Il Museo dispone di uno spazio dedicato alle mostre temporanee. Negli anni hanno esposto numerosi artisti attenti al tema del bambino, del giocattolo e del cavallo. Il contesto unico del Museo del Cavallo Giocattolo riesce, infatti, a valorizzare le loro opere, che possono così esprimersi in tutta la loro forza comunicativa.

Tra le mostre ospitate al Museo ricordiamo: “Tintinnabula– Giocattolomuseo”, una mostra interattiva con giochi costruiti con materiali semplici e riciclati organizzata in collaborazione con il centro La Lucertola di Ravenna; “La mossa del cavallo” una mostra sugli scacchi dove sono state esposte scacchiere di ogni foggia e materiale tra le quali una scacchiera gigante opera dell’artista Enrico Baj e infine “Materia Maternità”, un racconto per immagini del legame unico e prezioso tra una mamma ed il suo bambino attraverso le sculture dell’artista canturino Giovanni Mason.

Ogni anno, in autunno, il Museo aderisce alle iniziative promosse dalla Settimana della Cultura d'Impresa, organizzando per l’occasione, attività straordinarie per celebrare l’evento.

SCUOLE

Pubblicato il: , in: Annunci

Proposte gite scolastiche 2019-2020

Quest’anno il Museo festeggia 20 anni dall’apertura e sono quasi 60.000 i bambini che hanno varcato la sua porta scoprendo la collezione di cavalli giocattolo.
Dal 14 aprile 2000 il Museo coltiva e stimola la sensibilità dei ragazzi con proposte all’altezza della loro immaginazione grazie a percorsi didattici e laboratori creativi che uniscono la visita del Museo alla realizzazione di un personale cavallo giocattolo da portare con sé a casa.

Pagine